fbpx

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando sul pulsante qui a fianco.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

joomla templates top joomla templates template joomla

InMedio - Organismo di mediazione accreditato dal ministero della Giustizia con N. 149 - P.IVA 02455600359

Lo scioglimento della comunione ereditaria.

Atto mortis causa o inter vivos?

 Risultati immagini per luce aldilà

La qualificazione dello atto di scioglimento della comunione ereditaria, se cioè, esso sia assoggettato alla disciplina prevista per gli atti “mortis causa” o se, invece, è da qualificarsi atto “inter vivos” è stata ritenuta di tale importanza che la trattazione è stata assegnata alle sezioni unite.

Lo ha stabilito la Cassazione civile, sez. II, sentenza 16 ottobre 2018, n. 25836.

(fonte il quotidiano giuridico online)

InMedio - Organismo di Mediazione civile e commerciale n.149 presso il Ministero di Giustizia